ricerca2

COME USANO GLI INVESTITORI ED I MEDIA FINANZIARI I CONTENUTI DI INVESTOR RELATIONS

Pubblichiamo nel seguito la prima parte di una recentissima ricerca condotta da PR Newswire, Vintage e CNV su 20,000 investitori istituzionali, investitori retail e media finanziari.

Brevi informazioni di sintesi:

Il primo passo per applicare il metodo del contenuto-marketing è comprendere il chi ed il come della comunicazione agli investitori.

  • Gli investitori utilizzano poco il sito web delle aziende. Richiedono di ricevere maggiori informazioni e contenuti.
  • Le conference call non sono più un evento chiave per gli investitori, poiché il contenuto è già ampiamente conosciuto.
  • È l’argomento del giorno che guida il comportamento degli investitori.
  • La carta stampata “non è ancora morta”.

La metodologia  del contenuto-marketing – specialmente l’Inbound Investor Targeting – ha testato molto bene, nel periodo di riferimento, le investor relations delle aziende. Questo studio serve come un  esempio continuo del nostro impegno a fornire una eloquente opinione  così che le aziende possano  comunicare al meglio con gli investitori, restare conformi  ai regolamenti espandendo la loro base di investitori.

1.Vorreste investire o investite in una Società che non ha un sito web di Investor Relations?

  * 53,4%  NO

  * 28,2%  SI

  * 18,4%  FORSE

  NON PERDETE DELLE OPPORTUNITÀ

Il sito di Investor Relations comunica il Brand finanziario di una società. Azionisti e potenziali investitori si attendono che le società quotate ne abbiano uno. Esso dimostra la trasparenza societaria così come l’approccio professionale della Società al mercato finanziario.

E’ particolarmente importante che le micro e small cap conoscano lo scenario in cui si muovono. Senza un sito IR infatti, si può perdere almeno il 50% delle opportunità.

2. Quanto spesso visitate i siti web di IR delle società di cui detenete azioni in portafoglio?

  *    7,1%   ogni settimana

  *  12,0%   ogni mese

  *   24,5%  ogni trimestre

  *  17,9%   quando ricevo informazioni dalla società

  22,8%   mai

  *  15,8%   con altre periodicità rispetto a quanto sopra

DIFFERENZIATE LA VOSTRA SOCIETA’

I siti web di IR per la maggior parte alimentano le informazioni di base degli investitori e gli azionisti possono accedere a molte altre fonti. Bisogna approfittare dei vantaggi che rappresenta il più importante strumento per gli investitori: la IR Room. Quest’ultima infatti consente di pubblicare contenuti di valore, dimostrando che essa può essere una destinazione determinante per chi la visita.

Migliori saranno i contenuti dei messaggi e la comunicazione che si genera, maggiore sarà l’aiuto a rafforzare le relazioni con gli attuali e potenziali investitori, da parte del più forte strumento di contatto con gli Investitori. (Inbound Investor Targeting).

  1. Quando siete alla ricerca di nuove opportunità di investimento visitate il sito web di IR delle società selezionate?

       *  45,6%   SI

       *  38,0%  NO

      *  16,4%   FORSE

MIRARE AGLI INVESTITORI ATTIVI

Circa la metà dei potenziali investitori visita i siti web di IR delle società prima di decidere l’investimento. Il sito web dovrebbe aiutare le società a comprendere il valore di tale audience. Questi investitori stanno contattando la società a seguito di una Investor Conference o un roadshow del CEO?

 I sistemi per mirare all’ Investitore Inbound dovrebbero definire meglio le nuove opportunità aiutando a misurare gli sforzi di IR.

4. Qual è la principale ragione per visitare il sito web di  IR di una società?

  *  50,4% Ricerche tangibili su: fondamentali dell’azienda, documenti archiviati, etc.

  *  28,0%  Ricerche intangibili: Ricerche sul BoD, sulla Corporate Governance

  *    5,6%   Non visito mai i siti web IR delle società

  *  16,0%  Altro

IL CONTENUTO È FONDAMENTALE

 Inizialmente il sito web di IR si è caratterizzato come una biblioteca di dati, ma guidato dai regolamenti e dalla tecnologia si è evoluto in un portale di costruzione di relazioni a due vie.

Gli investitori Inbound useranno la IR Room per uno studio sia quantitativo sui vari documenti archiviati che qualitativo sul contenuto dei documenti finanziari, sulla comprensione degli obiettivi e sull’etica del management. Bisogna assicurarsi quindi di presentare tutti i contenuti nel modo più organizzato e più trasparente possibile.

5. Dove verifica con regolarità i grafici e le chart relative ai prezzi dei titoli azionari?

  *    4,8%  Bacheche Professionali (Bloomberg, Factset, Thomson Reuters, etc.)

  *    0,4%  Sito web della società

  *  36,4%  Yahoo

  *    7,8%  Google

  *  26,4%  Portali di Retail Trading (Etrade, Amerotrade, Schwab, etc.)

  *  24,2%  Altri

  LE INVESTOR RELATIONS NON RIGUARDANO SOLO IL PREZZO DEL TITOLO

Se il sito web societario serve solo da stoccaggio di documenti si rischia di far perdere tempo a coloro che accedono al sito e di gettare il proprio budget. Gli investitori accedono alla IR Room per comprendere la visione aziendale e trovare conferma nella fiducia delle capacità del management team di eseguire tale visione.

Provate a fare questo esercizio: Considerate la IR Room come un micro-sito  Inbound di Marketing e Vendite. Cosa vorreste dire ad un azionista o ad un potenziale investitore?

6. Per i titoli azionari che detiene in portafoglio o che segue, riceve i comunicati stampa dall’e-mail alert delle relative società?

  * 32,4%  SI, mi sono iscritto alle e-mail alert sul sito IR delle società

  * 26,8%  NO, non leggo i comunicati stampa emessi dalle società

  * 40,8%  NO, leggo i comunicati stampa prelevandoli da altre fonti

DIAMO LA GIUSTA ATTENZIONE

L’opzione interna di IR news alert lascia il tempo che trova se i contenuti della IR Room non sono contenuti di qualità.

I dipartimenti di marketing e di PR effettuano notevoli sforzi per fare in modo di raccogliere le iscrizioni dei prospects da inserire nei loro data base. Le IR dovrebbero avere la stessa passione ed attenzione perché una volta che si ha il nome di un investitore ci si può dialogare direttamente e raccontare meglio la propria storia.

Quando un investitore sceglie di registrarsi all’e-mail alert, vuol dire che è interessato a quello che ha da dire l’azienda. Questo è il tool di maggior valore che il sito IR ha da offrire.

7. Per i titoli azionari che detiene in portafoglio o che segue, partecipa ai webcast sui risultati finanziari periodici?

  * 20,1%  SI, ogni trimestre

  * 30,2%  SI, ma non ogni trimestre, dipende dalle performance aziendali

  * 14,5%  ALTRO

  “COLORE”  IN TEMPO REALE E FIDUCIA

A giudicare dalle risposte di questa ricerca, forse è bene prendere un po’ di distanza dalle attuali conference call.

La pressione intorno alle conference call in diretta è sempre stata enorme, tuttavia i contenuti delle conference call sono già stati  pubblicati nella IR Room, inviati via e-mail agli investitori e distribuiti sui siti delle news online. È quindi di fatto una notizia già vecchia.

Gli investitori che partecipano stanno ascoltando per sentire il tono, capire il colore e l’eleganza del CEO sotto la pressione delle Q&A. Gli investitori cercano di riaffermare che hanno fatto un investimento degno di fiducia.

8. Quando siete alla ricerca di nuovi investimenti, partecipate ai webcast dei risultati finanziari periodici?

  * 40,30%  SI

  * 41,20%  NO

  * 18,50%  FORSE 

   C’E’ FIDUCIA SE C’È CONTENUTO

C’è solo una ragione per un potenziale investitore di partecipare al webcast di una società: ascoltare il tono della voce. Infatti essi hanno già preso visione dei financials della società.

Approfittare delle caratteristiche più importanti della IR Room consente di pubblicare contenuti ben fatti, con una comunicazione precisa e pertinente, rendendo la IR Room una destinazione determinante per gli investitori.

Migliori sono i contenuti della comunicazione emessa, più forte diviene la Inbound Investor Targeting che può aiutare a coinvolgere nuovi investitori.

9. Quando ascoltate i risultati periodici finanziari delle società?

  * 25,4%  In diretta quando sono organizzate

  * 34,9%  Successivamente alle registrazioni del sito web aziendale

  * 24,6%  Mai

  * 15,1%  Altro

  RISULTATI POSITIVI COME CONTENUTO IN INGRESSO

Chiaramente non tutti gli investitori ascoltano in tempo reale i risultati periodici finanziari tenendo il loro dito sul bottone del buy o del sell. La presentazione finanziaria ha un contenuto rilevante, pertanto è importante:

  1. a) renderla facilmente accessibile nella IR Room;
  2. b) effettuare un follow-up sugli investitori che partecipano alla conference. Essi sono i condottieri.

Migliori saranno i contenuti che si creano per la comunicazione emessa, migliore sarà l’Inbound Investor Targeting che aiuterà a costruire relazioni più profonde con gli investitori.

10. Rispetto all’audio della sola conference call, la diretta del CEO di una società al video-webcast ispira maggior fiducia?

  * 69,6%   SI

  * 24,1%  NO

  *   6,3%  ALTRE RISPOSTE

IL VIDEO CREA FIDUCIA

Il video webcast non ha ancora trovato la sua via principale nella comunicazione agli azionisti, tuttavia società come Yahoo! e Netflix hanno gettato le basi  negli USA utilizzando video per le loro presentazioni dei risultati periodici finanziari.

I video sono più semplici e meno costosi di quanto molti IRM non vogliano credere. Guardare in faccia il CEO crea fiducia negli azionisti … e la fiducia degli azionisti crea valore sul titolo azionario.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Bianca Fersini Mastelloni is Chairman and CEO of Polytems HIR. She is a seasoned consultant in Corporate Communication with extensive experience for over 30 years. Since 1999 she is active in Investor Relations and Financial Communication for companies listed on the major financial markets. Bianca provides strategic IR, corporate access in Italy, Europe, USA, investor’s market intelligence, profiling investors, critical communication and reputation. A scholar of issues pertaining to Communications and Investor Relations. Bianca studied at SUNY – State University of New York, Buffalo and at Boston University, Boston, and she works as lecturer with some Italian University. Bianca is author of the book Investor Relations ed Etica , Efficacia e Vantaggi Competitivi - edited from Guerini e Associati - as of as several articles about Investor Relations and financial communication.